Casa di spiritualità lanteriana: ritiri, preghiera, formazione
e informazione cattolica degli Oblati di Maria Vergine

Cerca un Sito Cattolico


Liturgia del giorno

.





Villa Schiari è oggi una casa che gli Oblati di Maria Vergine dedicano ai ritiri spirituali. Sotto la guida di Padre Andrea Brustolon, e grazie all’impegno di altri sacerdoti e di molti volontari, la casa offre un ambiente accogliente e sereno dove dedicare del tempo alla formazione cristiana, alla meditazione, alla preghiera ed al riposo.

Per i ritiri di più giorni, la casa dispone di alcune stanze da letto, quasi tutte dotate di servizi. I pasti sono preparati dai volontari; chi avesse necessità di cibi particolari è pregato di segnalarlo preventivamente per la necessaria organizzazione.

La casa è aperta a tutti quanti vogliono condividere l’esperienza del ritiro: singoli, coppie, famiglie. Pur trattandosi di un’organizzazione pensata per gli adulti, salvo giornate dedicate a specifiche fasce d’età, le famiglie con i bambini sono le benvenute. Si chiede ai genitori di collaborare con i volontari affinchè la vivacità dei più piccoli non impedisca il raccoglimento, mentre i più grandi potranno alternare ai giochi la partecipazione alle attività che li possono interessare. Trattandosi di una villa antica, permangono purtroppo alcune barriere architettoniche, anche se si sta lavorando per rimuoverle; consigliamo quindi a chi avesse difficoltà di deambulazione di contattarci per trovare insieme il modo migliore di vivere l’esperienza. Non sarebbe comunque la prima volta che vi sono ospiti in carrozzina, con la collaborazione e lo spirito di adattamento da parte di tutti non ci sono mai stati problemi.

In accordo con lo spirito del fondatore, il Venerabile Pio Bruno Lanteri, non vengono richieste quote di partecipazione, affinché nessuno debba rinunciare per motivi economici. Chi può, lascerà un’offerta anonima destinata alle esigenze della casa ed al suo miglioramento.

In generale, durante i ritiri si alternano momenti di preghiera comunitaria, lezioni comunitarie e spazi dedicati alla riflessione ed alla preghiera personale, durante i quali ci si può incontrare con i sacerdoti per colloqui privati e confessioni.

Quanti hanno partecipato al ritiro sono sempre usciti da Villa Schiari rasserenati ed arricchiti dal punto di vista umano e religioso; chi vuole provare a vivere quest’esperienza non ha che da mettersi in contatto per scegliere il momento più adatto.

Vari locali, un ampio parco, una selezionata biblioteca multimediale ed un piccolo santuario aiutano i partecipanti a trovare la giusta disposizione d’animo per vivere pienamente l’esperienza spirituale ed umana.

Il recente Viale delle Statue, lungo il quale sono posti quattro gruppi statuari che rappresentano i momenti più importanti dell'apparizione della Salette, aiuta alla meditazione ed al raccoglimento.

La Messa celebrata nel Santuario è spesso aperta a tutti e non solo ai partecipanti; in loco si trovano gli avvisi con gli orari.

Chi partecipa al ritiro si impegna a trascorrere il proprio tempo nella casa ed a mantenere il contegno e l’atmosfera necessari affinchè tutti possano trascorrere le giornate secondo lo spirito del luogo.



Consigli pratici

Abbigliarsi in modo comodo ed informale, tenendo conto che la casa si trova in montagna, e che il clima è un po’ più freddo e variabile che in città.

Un buon consiglio è di vestirsi a strati, per potersi adattare alle circostanze.

Per tutti i ritiri portare la Bibbia ed il necessario per prendere appunti.

Per i ritiri di più giorni occorre portare lenzuola ed asciugamani, non sono necessarie posate o stoviglie (eccetto nel caso i più piccini abbiano necessità particolari). Consigliate le pantofole per muoversi nella casa.